La T-shirt di Sex and The City

All’alba del lancio del nuovo capitolo della saga di “Sex and The City” – il film uscira’ infatti nelle sale italiane il 28 maggio – ecco che una nota casa di moda, Liu Jo, propone nella sua pre-collezione primavera/ estate 2010 una T-shirt dedicata alle 4 trendsetter dell’omonimo film.

Perfetta come regalo per una amica, da indossare con shorts in jeans sfilacciati, maxibag, sandali infradito etnici e gioielli X-size per un look glam rock – e con pantaloni aderenti, kelly al braccio, raccolto spettinato e orecchini di perla al lobo per un giornata in ufficio con aperitivo serale.

Cosa aspettate, andate subito sul catalogo di Liu Jo per veder questo e tanti altri articoli della bellissima collezione – e buona visione del film!

Share

Published in: on aprile 29, 2010 at 1:48 pm  Comments (1)  
Tags: , , , ,

Lo smalto “505 Particulière” di Chanel

Come avrete gia’ visto su tantissime riviste, gli smalti piu’ di moda al momento sono scuri, tendenti al prugna o quasi al nero/ grigio antracite.

Ma se siete delle vere fashion addicted, non potete perderVi il nuovo arrivo di Chanel, cioe’  Le Vernis “505 Particulière”: si tratta di uno smalto di colore mauve – classica sfumatura neutra che si adatta a qualsiasi colore di abito – in tinta con la collezione pastello Chanel primavera/ estate.

L’articolo sara’ disponibile da domani 09 gennaio per un costo di circa 22€, e lo potete trovare in tutti i rivenditori del marchio Chanel ( ad esempio da Douglas).

Questo smalto e’ l’erede del precedente successo dell’autunno 2009 Le Vernis “407 Jade”, sempre di Chanel, di colore verde.

Share

Published in: on gennaio 8, 2010 at 4:34 pm  Comments (6)  
Tags: , , , ,

Nokia 6700 classic Gold Edition

Oggi Vi presento un nuovo esempio di tecnologia legata a moda e design: in seguito al lancio dei vari modelli di cellulari Samsung firmati Giorgio Armani, anche Nokia annuncia l’arrivo di un telefonino “di lusso”: il Nokia 6700 classic Gold Edition.

“Per una vita’ piu’ brillante”: cosi’ il jingle legato a questo prodotto, il cui nome e’ facilmente comprensibile e balza subito all’occhio – una cover in acciaio con doratura a 18 carati! Anche le caratteristiche tecniche soddisfano: Bluetooth, fotocamera da 5 megapixel, scheda da 8GB, GPS e Nokia Maps pre-installati, wallpaper e sfondi personalizzati in tinta con il look prezioso.

Troppo prezioso per essere comprato? Assolutamente no: questo gioiellino che sara’ in vendita a partire dai primi mesi del 2010 ha un prezzo abbordabile – stimato intorno ai 370€. E per non rovinare la cover preziosa nel pacchetto troverete anche una elegante custodia in pelle, tipica dei modelli business di Nokia (come ad esempio l’E71).

Share

Published in: on dicembre 10, 2009 at 3:00 pm  Comments (2)  
Tags: , , , ,

Il Vintage Carillon di PUPA

Ecco qui una limited edition di Pupa, studiata per noi donne – di tutte le eta’ e tutti i gusti – proprio per le feste natalizie: in Vintage Carillon di Pupa!

Il cofanetto e la confezione in latta rossa con logo richiamano quelli originali di Pupa, ideati nel 1993, una scelta fine e al tempo stesso divertente: i colori intensi e il look divertente richiamano l’ambiente ludico di un parco giochi, adatto quindi a ragazze cosi’ come a donne piu’ mature che vogliono sentirsi ancora giovani.

La forma e’ appunto quello di un carillon, che se aperto rivela una ampia scelta di trucchi:

  • il tetto diventa un utile specchietto e svela 2 smalti e 4 applicatori per occhi Ma non e’ finita qui!
  • Fondotinta, cipria e correttore in crema con relativi spugnetta in lattice, piumino e applicatore in velluto
  • 2 fard e una terra, in versione compatta – con pennello per sfumare ed omogeneizzare la carnagione
  • 12 ombretti, 2 matite kajal e un mascara – con temperino per definire il tratto
  • 6 rossetti e 2 matite labbra – con pennellini per applicare al meglio la texture cremosa

Come potrete immaginare il prezzo e’ abbastanza alto, circa 130€ (cosi’ sul sito di Pupa), che considerate la varieta’ di trucchi e il fatto che in seguito vi rimarra’ un bellissimo cofanetto da conservare e’ accettabile – quindi recateVi subito al rivenditore Pupa piu’ vicino a Voi – o approfittate delle imminenti feste di Natale!

Share

Published in: on dicembre 7, 2009 at 9:42 pm  Lascia un commento  
Tags: , , ,

“Brand new” su Atelier di Moda!

Interrompo la serie di post sulla moda per darVi una buona notizia: da oggi potrete usare più funzionalità all’interno di Atelier di Moda!

Anzitutto, potete cercare grazie a una comoda search bar (= barra di ricerca) tutti gli articoli correlati al Vostro tema preferito: basta digitare nella barra in alto a destra una parola che Vi interessa e appariranno automaticamente tutti gli articoli correlati a quella parola.

Inoltre potete dare il Vostro giudizio all’articolo grazie alla funzione “Rate this”: cliccate sull’articolo che vi interessa di più e alla fine della pagina troverete delle stelline, con cui potete giudicare l’articolo stesso – basta cliccare il numero di stelline che preferite.

Infine, avete la possiblità di condividere l’articolo con i Vostri amici tramite le communities in cui siete iscritti – Facebook, Twitter, Digg e tante altre. Anche questo è molto semplice: cliccate sulla barra di social bookmarks sotto ogni articolo, scegliete la Vostra community e condividete l’articolo.

Buon divertimento e buona lettura!

Share

Published in: on novembre 30, 2009 at 9:58 pm  Lascia un commento  
Tags: , , ,

Lo scaldacuore

Uno dei miei golf preferiti – lo avrete gia’ capito dai miei post precedenti! – e’ decisamente lo scaldacuore. Per chi non lo sapesse, si tratta di golfini aderenti incrociati sul seno, con un fiocco dietro la schiena o laterale, che ricordano i golf usati dalle ballerine durante il riscaldamento.

Se ne possono trovare di vari tessuti: dalla microfibra per la stagione estiva, al caldo cashemere per l’inverno – perfetti i modelli di And-, alla felpa per modelli piu’ sportivi – come ad esempio quelli di Dimensione Danza.

Se trovate che i fiocchi siano troppo appariscenti, potete comprare un modello come quello qui a fianco che ha un gancino e arriva subito sotto al seno – femminile, ma non troppo e anche molto sexy!

Potete ovviamente impreziosirlo con una spilla laterale o  una lunga collana etnica, che contribuira’ a sottolineare ancora di piu’ il decollete’ – o un paio di orecchini chandelier, se preferite una variante piu’ sobria.

Il mio unico consiglio per questo capo e’ di non scegliere modelli colorati, bensi’ monotono: il colore puo’ essere anche acceso – prugna, verde petrolio, rosa e grigio perfetti per la variante in felpa – ma evitate le fantasie. Il modello infatti ha gia’ un taglio particolare, quindi non necessita di essere sottolineato ulteriormente.

Published in: on novembre 26, 2009 at 9:06 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , ,

Biancheria a vista: e’ volgare?

Mi capita spesso girando in citta’ di vedere ragazze con biancheria in vista e pensare che io non mi sarei mai vestita in quel modo cosi’ come di notare un bel top sotto una giacca, anche quello con sembianze di intimo, quindi la domanda nasce spontanea: e’ volgare indossare biancheria a vista?

Partiamo subito da un presupposto: e’ assolutamente fuori discussione che qui si parli solo dei pezzi sopra di intimo. Indossare tanga o mutande piu’ o meno raffinate a vista dovrebbe essere evitato ad ogni costo – anche se volete mostrare la Vostra linea invidiabile con i nuovi jeans attillati o pensate che risulti sexy se si intravede in un vestito (non lo e’).

Il discorso cambia se si passa all’intimo da sopra, partiamo dai reggiseni. Ultimamente girando per negozi ho visto dei bellissimi reggiseni in fantasia Vichy (quadratini bianchi e azzurri o rossi), tartan o a fiorellini che trovo davvero carini. Se indossati con un golfino in cashemire che li fa intravedere leggermente o sotto un top di un colore che richiama il reggiseno, sono di buon gusto.

Si puo’ dire lo stesso delle canottiere: le piu’ fini in raso a spalla larga e scollatura tonda, oppure per donne piu’ giovani ed audaci con scollatura a V, sono dei perfetti sottogiacca – la seconda alternativa presuppone che si tenga la giacca addosso, quindi se non volete avere troppo caldo puntate su una giacca in tessuto leggero e con maniche a tre quarti. La giacca dovrebbe essere di colore neutro, di modo che si possa giocare con un colore piu’ acceso nel top di raso, da abbinare con una collana in perle e un orologio braccialetto o importante.

Se infine siete piu’ sportive, allora Vi consiglio i top intimi di Benetton o Intimissimi: in materiale piu’ caldo – filo di lana o ciniglia – donano un look piu’ casual e possono essere abbinati ad uno scaldacuore corto fino a sotto il seno – a me piaciono se grigio scuro e con un pizzetto nero sul seno.

Quindi la risposta e’: se con buon gusto, si, osate pure la Vostra biancheria a vista!

Published in: on novembre 25, 2009 at 8:15 pm  Comments (1)  
Tags: , , ,

La Lacoste

Oggi vorrei parlare di un capo da tenere sempre nel guardaroba, possibilmente in piu’ varianti di colori diversi: la Lacoste.

Come ben saprete il nome di questo tipo di maglietta deriva dal famoso tennista francese Lacoste, il quale era stato soprannominato dalla stampa “il coccodrillo”. Proprio per questo lo stilista Robert George disegno’ un coccodrillo che fu in seguito ricamato sulla sua giacca.

Secondo me e’ uno di quei capi che si puo’ indossare in piu’ occasioni per piu’ stili. Con un paio di jeans o pantaloni a sigaretta, blazer nero (perche’ la maglietta e’ gia’ colorata), stiletto e Vuitton e’ casual chic – Vi assicuro che una Lacoste e’ sempre di grande impatto pur essendo una maglietta, grazie al colletto semi-rigido.

Se invece preferite un look piu’ sportivo, allora abbinate jeans maschili – cioe’ oversize quest’anno molto di moda -, sneakers e se volete,  potete indossare la mezza manica sopra una altra maglietta a manica lunga e di colore neutro e che un po’ piu’ lunga rispetto alla Lacoste (di modo che il bordo della “camicia della salute” balzi all’occhio). Io agigungerei al look un bracciale schiava, per dare un tocco femminile al tutto!

Published in: on marzo 20, 2009 at 12:48 pm  Comments (2)  
Tags: , , ,

Il Cointreau Teese

Chi poteva firmare il nuovo cocktail a base di Cointreau se non la modella-showgirl Dita von Teese?

La regina del burlesque ha infatti colpito ancora: dopo la separazione con Manson ritorna a far parlare di se diventando testimonial della casa dell’omonimo liquore francese Cointreau.   Tutte le caratteristiche infatti la richiamano: colore lilla – affascinante e al tempo stesso inusuale -, sapore di violetta e bicchiere da Martini (come dimenticarsi lo show di Dita dentro il calice in cui si insapona).

La ricetta del cocktail, chiamato in onore del sodalizio Cointreau Teese, è la seguente:

  • 4 cl di Cointreau
  • 2 cl di succo di mela
  • 1,5 cl di sciroppo alla violetta Monin
  • 1,5 cl di succo di limone fresco
  • zenzero ghiacciato q.b. per brinare il bordo del bicchiere

L’effetto? Grande eleganza e fascino – trovo il particolare del fiore di violetta sul bordo molto raffinato – con però una ventata di novità, anche solo per il colore abbastanza bizzarro!

Published in: on marzo 18, 2009 at 9:10 am  Comments (1)  
Tags: , , , ,

Victoria Beckham e Armani

Victoria Beckham

Victoria Beckham - Fonte: Glamour Aprile 2009

Armani si dimostra come sempre indiscusso genio della moda..e del marketing. Già, perchè essendo adesso il marito di Victoria Beckham, il famoso David Beckham, a Milano ormai a tempo indeterminato per ragioni calcistiche, anche la consorte ha deciso di trasferirsi in Italia e farsi la bella vita nella capitale della moda.

La coppia sta attirando ovviamente parecchie chance di marketing – sponsor, pubblicità – e anche Armani non poteva fare altro che sfruttare questa occasione per associare la sua minimalista ma raffinata collezione di intimo con una icona della moda e del gossip come Victoria Beckham.

Sapevo già di questa trovata pubblicitaria – che ritengo personalmente molto intelligente – ma non l’avevo ancora vista live, finchè aspettando un autobus un paio di giorni fa ho notato il cartellone per strada..e sono rimasta abbastanza indifferente. La foto è molto bella, niente da dire: in bianco e nero, luce che filtra a raggi nella camera  sfatta ad hoc come attraverso delle veneziane, situazione mattutina in contrasto con l’anello con diamante, posizione che esalta entrambe le curve di Victoria e la lingerine di Armani.

Ma quello che secondo me lascia di stucco è il volto e l’espressione di Victoria: non sembra assoultamente una persona reale, se ci fosse un manichino al suo posto nella foto nessuno ne noterebbe la differenza. Troppo plastica, troppo truccata, troppo rifatta…e mi fa automaticamente pensare alla testimonial di Intimissimi, sicuramente meno famosa, ma molto più naturale e sexy, senza per questo risultare volgare. E Voi cosa ne pensate di questa campagna?

Published in: on marzo 14, 2009 at 10:49 am  Comments (3)  
Tags: , , , ,
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.