La “Tumbled Shimmy Tote” firmata Mulberry

Dopo la “Tattoo Hearth Collection” di Gucci, continuo a parlarVi di borse con questo bellissimo modello di Mulberry.

Come la borsa di Gucci, anche questa è in morbida pelle – non bianca, bensì color cipria – e può essere annoverata nella categoria di maxi bag. I dettagli in acciaio – gli anelli dei manici e la chiusura – cos’ come la forma a conchiglia la rendono ancora più preziosa. Per non parlare del particolare: la taghetta per il cane sempre in acciaio appesa ad un manico che può essere utilizzata anche come specchietto! E se siete stanche dei manici, non c’è problema: esattamente come la Tattoo Hearth Bag dispone di una morbida tracolla in pelle coordinata.

Il marchio Mulberry è uno dei miei preferiti in assoluto per le borse: fondato nel 1971 dall’inglese Roger Saul (con sole 500 sterline!), è caratterizzato dal logo ad albero di gelso – da cui prende proprio il nome. Le vaste collezioni di borse così come di accessori in pelle- ad esempio portafogli e portachiavi – hanno reso il marchio famoso a livello internazionale: in Italia è  conosciuto da un paio di anni e le sue borse sono disponibili presso il sito web Net-a-porter. Una delle collezioni in assoluto più conosciuta dello stilista è la Bayswater, collezione che si ispira al classimo modello Kelly.

Potete trovare delle bellissime immagini della Tumbled Shimmy Tote presso il sito web “The Shoppinguide”, blog molto interessante sulle nuove tendenze di moda e accessori firmati dalle più famose griffes.

Published in: on febbraio 28, 2009 at 6:47 pm  Comments (1)  
Tags: , , , , ,

La clutch: un accessorio..o un must?

Con clutch si intende la borsetta semi rigida senza manici da tenere a mano, di forma solitamente rettangolare. Insomma si tratta della vecchia pochette rimodernata: tuttavia il vantaggio della clutch consiste nella grandezza, superiore rispetto al precendente modello, ma non ingombrante quanto una vera e propria borsa – e quindi adatta per una serata elegante!

Che tipo scegliere? In commercio se ne trovano di svariate: impreziosite con brillantini con chiusura rigida (occhio che non facciano troppo male, visto che le dovrete portare a mano tutta la serata!), in materiali ecologici – ad esempio in bambu’ -, classiche in pelle nera e chiusura a portafoglio cosi’ come con stampe colorate a fiori  e tessuti morbidi – giusto per l’arrivo della primavera.

Come abbinarla? Sicuramente con un vestito elegante stile red carpet: senza puntare ad abiti lunghi con strascichi (obiettivamente scomodi e raramente indossabili),  ma ad esempio con un vestito liscio con o senza maniche, scollo a V sul decollete’ e cintura alta in vita – perfetto se il colore della lcutch richiama quello della cintura.

Ma non solo: anche il semplice abbinamento jeans a sigaretta, maglietta bianca sciancrata e giacca in tono pastello (rosa, verde, azzurro sono i miei preferiti) e maniche a tre quarti fara’ risaltare la Vostra clutch, dando un tocco elegante al look casual.

Un ultimo consiglio: siccome la clutch mette in risalto le mani e l’avambraccio, curate la manicure e abbinate un bracciale rigido al polso stile schiava.

Published in: on febbraio 23, 2009 at 1:57 pm  Comments (1)  
Tags: , , , , ,

E’ pink mania!

Un trend  della prossima stagione sara’ l’uso smodato del colore rosa fluo, il cosidetto pink, denominato anche fuxia o raspberry pop a seconda della tonalita’. Si tratta di una moda che non riguarda solo il vestiario, ma anche tutto uno stile di vita per cosi’ dire funky!

Ecco alcuni articoli che sono dei must have in questo colore:

  1. Vestito in raso di Mango:  irregolare con una manica sola, rimborsato sul seno o con scollo all’americana . Da non caricare con troppi accessori.
  2. Il Notebook di Sony Vaio (serie CS): ha una struttura leggera, videocamera integrata, capacita’ di memoria fino a 320 GB e controlli con sensore a sfioramento. Anche accessori e custodie coordinati sono disponibili in questo brillante colore.
  3. La borsa “Alma” di Louis Vuitton: l’omonima casa ha creato un bauletto a mano in pelle Monogram Vernis con manici arrotondati e doppia cerniera. Nella stessa serie trovate anche portafoglio e portachiavi
  4. Il cellulare Nokia 7310 Supernova: con cover rosa, tri-band, fotocamera di 3 megapixel, adatto per ascoltare musica e molto leggero: perfetto da portare anche in pochette!
  5. I gloss di Clarins e di Chanel: nel primo caso si tratta del modello “Gloss Appeal”, liquido da applicare con la spugnetta incorporata, nel secondo di “Levres Signees”, una paletta di rossetti cremosi da stendere con un pennellino.
Published in: on gennaio 22, 2009 at 2:43 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , , ,

La “Tatoo Hearth Collection” di Gucci

Domanda: cosa ci fa Rihanna su un cerchio in una pubblicita’ di Gucci? Semplice, e’ la nuova testimonial della campagna holiday di Gucci a favore dell’ Unicef. La cantante sponsorizza una borsa in pitone bianca con manici – disponibile anche con la tracolla – con un grande cuore rosso a strisce verdi che sembra quasi “tatuato” sulla borsa stessa (da qui la denominazione della borsa).

http://www.gucci.com/it/italian/it/cruise-09/unicef/#0-838139-197016ET77Z9026

Fonte: Sito ufficiale di Gucci

Morbida e classica – con un disegno originale e dei particolari dorati che la impreziosiscono – questa borsa rientra nella categoria delle maxi bag in stile “Neverfull” di Louis Vuitton, davvero capienti e molto comode per l’intera giornata, dalla mattina in ufficio all’aperitivo con amiche.

La collezione non si limita a questa borsa: potete infatti trovarne altre varianti – piu’ piccole in versione  pochette o sottobraccio – cosi’ come anche scarpe, foulard, portafogli, gioielli e candele tutte con lo stesso logo.

Comprando un articolo della Tatoo Hearth Collection contribuirete inoltre al sostegno della campagna Unicef per i bambini affetti da hiv in Africa: il 25% della spesa sara’ infatti devoluto per questa causa. Quindi perche’ non concedersi questa bella borsa e al tempo stesso contribuire a una iniziativa solidale? Ma affrettatevi: l’iniziativa e’ valida solo fino al 31 gennaio!

Published in: on gennaio 13, 2009 at 2:22 pm  Lascia un commento  
Tags: , , ,