La “Tumbled Shimmy Tote” firmata Mulberry

Dopo la “Tattoo Hearth Collection” di Gucci, continuo a parlarVi di borse con questo bellissimo modello di Mulberry.

Come la borsa di Gucci, anche questa è in morbida pelle – non bianca, bensì color cipria – e può essere annoverata nella categoria di maxi bag. I dettagli in acciaio – gli anelli dei manici e la chiusura – cos’ come la forma a conchiglia la rendono ancora più preziosa. Per non parlare del particolare: la taghetta per il cane sempre in acciaio appesa ad un manico che può essere utilizzata anche come specchietto! E se siete stanche dei manici, non c’è problema: esattamente come la Tattoo Hearth Bag dispone di una morbida tracolla in pelle coordinata.

Il marchio Mulberry è uno dei miei preferiti in assoluto per le borse: fondato nel 1971 dall’inglese Roger Saul (con sole 500 sterline!), è caratterizzato dal logo ad albero di gelso – da cui prende proprio il nome. Le vaste collezioni di borse così come di accessori in pelle- ad esempio portafogli e portachiavi – hanno reso il marchio famoso a livello internazionale: in Italia è  conosciuto da un paio di anni e le sue borse sono disponibili presso il sito web Net-a-porter. Una delle collezioni in assoluto più conosciuta dello stilista è la Bayswater, collezione che si ispira al classimo modello Kelly.

Potete trovare delle bellissime immagini della Tumbled Shimmy Tote presso il sito web “The Shoppinguide”, blog molto interessante sulle nuove tendenze di moda e accessori firmati dalle più famose griffes.

Annunci
Published in: on febbraio 28, 2009 at 6:47 pm  Comments (1)  
Tags: , , , , ,

“Saints & Sinners” firmato Michalsky

Se site in procinto di comprare abiti per la nuova stagione e volete concedervi il capo di uno stilista, Vi suggerisco di cuore Michalsky, lo stilista berlinese ex direttore artistico da Adidas e Levi’s.

Michael Michalsky, giù noto per il suo gingle real clothes for real people, ha presentato lo scorso weekend proprio nella capitale tedesca la sua nuova collezione di moda, con il motto “Saints & Sinners”. Mentre la collezione di questa primavera presenta dei bellissimi abiti floreali di tessuti impalpabili e colori fluo, per il prossimo inverno sono saliti sulle passerelle abiti prevalentemente neri e bianchi così come capi in pelle, grande must a/i 09.

Lo show si è svolto dentro la Zionskirche, chiesa moderna in pieno centro di Berlino accanto al Ku’damm, una delle più grandi strade di shopping in tutta Europa. Gli abiti dello stilista richiamano infatti lo stile religioso, con gonne a motivi decorativi ispirati ai rosoni delle finestre.

Piscina Oderberger Party Piscina 2 Con Michalsky img_1964 Logo

Il party in seguito allo show invece si è svolto nel Prenzlauerberg, quartiere degli artisti della capitale, all’interno di una piscina in stile primo ‘900 irrorata da luci rosa e arancioni – come i colori del logo Michalsky. Anch qui tutto è riuscito a meraviglia: le vip erano accompagnate da lussuose macchine con ben in vista il marchio della casa di moda, gli ospiti accolti con dei braccialetti di raso nero con il logo in Swarosky e a fine serata a ogni partecipante è stato regalato un kit di prodotti che hanno sponsorizzato l’intera Fashion Week di Berlino.

Published in: on febbraio 7, 2009 at 11:04 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , , ,