Lo scaldacuore

Uno dei miei golf preferiti – lo avrete gia’ capito dai miei post precedenti! – e’ decisamente lo scaldacuore. Per chi non lo sapesse, si tratta di golfini aderenti incrociati sul seno, con un fiocco dietro la schiena o laterale, che ricordano i golf usati dalle ballerine durante il riscaldamento.

Se ne possono trovare di vari tessuti: dalla microfibra per la stagione estiva, al caldo cashemere per l’inverno – perfetti i modelli di And-, alla felpa per modelli piu’ sportivi – come ad esempio quelli di Dimensione Danza.

Se trovate che i fiocchi siano troppo appariscenti, potete comprare un modello come quello qui a fianco che ha un gancino e arriva subito sotto al seno – femminile, ma non troppo e anche molto sexy!

Potete ovviamente impreziosirlo con una spilla laterale o  una lunga collana etnica, che contribuira’ a sottolineare ancora di piu’ il decollete’ – o un paio di orecchini chandelier, se preferite una variante piu’ sobria.

Il mio unico consiglio per questo capo e’ di non scegliere modelli colorati, bensi’ monotono: il colore puo’ essere anche acceso – prugna, verde petrolio, rosa e grigio perfetti per la variante in felpa – ma evitate le fantasie. Il modello infatti ha gia’ un taglio particolare, quindi non necessita di essere sottolineato ulteriormente.

Published in: on novembre 26, 2009 at 9:06 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , ,

Il dolcevita

Il dolcevita, chiamato anche “polo” all’inglese o lupetto alla italiana, e’ un capo che non puo’ assolutamente mancare nell’abbigliamento invernale femminile. Il segreto del dolcevita consiste nel fatto che sta bene sia ad un fisico morbido sia ad uno snello: nel primo caso, serve per minimizzare e rendere eleganti ma non volgari le curve troppo abbondanti, nel secondo invece per aumentare taglie di reggiseno piccole con l’aiuto di balconcini o push up – irriconoscibli dall’esterno!

Ne esistono come sempre vari modelli: per classificarli in breve, citero’ anche un paio di film – cosi’ che Vi rendiate conto dell’effetto strepitoso che hanno! Innanzittutto, il classico consiste nel collo alto e maniche lunghe: avete presente Angelina Jolie in “Mr&Mrs Smith” con quel bellissimo modello nero con gonna a tubino nera abbinata? E’ semplicemente elegantissima: se volete aggiungere un tocco in piu’ consiglio una bella collana lunga che cade sul seno – in lana cotta o etnica peri l giorno, in perle la sera.

Una variante paricolarmente chic di questo capo e’ in bianco, magari a costine o treccine, come Diane Keaton in “Something’s gotta give”: risulta casual se indossata con un paio di jeans a sigaretta. Unico avvertimento: state attente a non scieglierla trasparente, rovinereste tutto l’effetto!

Se questo modello Vi sembra troppo costringente, allora consiglio una variante che io personalmente adoro, cioe’ il lupetto senza maniche: se lo scegliete in colori neutri – nero, grigio antracite, grigio perla, beige – potete abbinarlo ad uno scaldacuore colorato, magari in cashemire (visto che avete risparmiato nel primo capo!). Una variante carina consiste nel collo ad anello: in questo caso, siccome il dolcevita e’ il capo importante, megli ofare il contrario e sceglierlo di un colore vivace – da abbinare con un golfino o una giacca neutra.

Dove si possono trovare i dolcevita? I migliori sono nei negozi di intimo perche’ in cotone, in particolare da Tezenis e Intimissimi. Se ivnece preferite un capo elesticizzato, allora potete trovarli ovunque – da H&M, a Zara a tanti altri negozi!

Published in: on dicembre 23, 2008 at 8:59 am  Lascia un commento  
Tags: , ,